media

Importanza della vitamina C

La vitamina C, nota anche come acido ascorbico, svolge diverse azioni che sostengono il nostro organismo sotto diversi punti di vista:

  • ha un’azione antiossidante; 
  • è capace di neutralizzare i radicali liberi;
  • stimola la produzione di interferone e agisce da fattore inattivante contro i virus e le infezioni.

Grande concentrazione di vitamina C si trova nelle ghiandole surrenali, che rilasciano epinefrina e norepinefrina nei momenti di stress. 

Molte ricerche asseriscono che la vitamina C stimola la funzionalità di diverse cellule del sistema immunitario, quali neutrofili, macrofagi e linfociti, e agisce nella biosintesi del collagene, proteina strutturale di pelle e cartilagini, rinforzando l’integrità dell’epidermide, che è la prima barriera difensiva del nostro corpo.

È fondamentale quindi per la nostra salute e è importante assumerla attraverso l’alimentazione, dato che il nostro organismo non può sintetizzarla da solo, e, nei casi di malassorbimento o scarsa presenza, si può compensare con degli integratori.

Dove si trova

I cibi più ricchi di vitamina C sono la frutta e la verdura come:

  • Peperoni (150mg/100g)
  • Rucola (110mg/100g)
  • Broccoli (110mg/100g)
  • Kiwi (85mg/100g)
  • Lattuga (60mg/100g)
  • Fragole (55mg/100g)
  • Arance (50mg/100g)

Gli esperti consigliano fortemente l’assunzione di questi alimenti a crudo e il prima possibile dopo la loro raccolta, dato che le percentuali di Vitamina C in essi presente si abbassano con una conservazione prolungata o con la cottura.

Carenza

Quando il fabbisogno di Vitamina C nel nostro corpo non viene soddisfatto, si possono presentare astenia, dolori muscolari e articolari, ma anche comparsa di lividi e macchie sulla pelle.

Una carenza grave può causare lo scorbuto, una malattia che porta sintomi più gravi (come problemi al sistema scheletrico e anemia) ma che, grazie alla grande disponibilità di cibi che contengono la vitamina C, è diventata una malattia molto rara.

In caso di carenza, ovviare è molto facile dato che basta integrare le giuste dosi di Vitamina C attraverso l’alimentazione o l’assunzione di integratori e adottare una dieta ricca di frutta e verdura fresca: sono sufficienti un paio di arance al giorno per assumere il quantitativo di Vitamina C necessario e, nel giro di pochi giorni o settimane, risolvere il problema. 

Se vuoi porre qualche domanda oppure semplicemente approfondire l’argomento, non esitare a contattarci. Il nostro team di professionisti sarà lieto di risponderti.

  • 17/03/2020
  • Commenti: 0
Commenti: 0
Nessun commento
Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con *