media

Stress da rientro

Gli anglofoni lo definiscono “post vacation blues”, per noi è noto come stress da rientro dalle vacanze.

Interessa diversi individui e può essere somatizzato fino a portare disturbi come ansia, insonnia, nervosismo spossatezza e leggera depressione.

Le cause

I cambiamenti di ritmo e abitudini, durante le vacanze rendono molto difficile il ritorno alla solita noiosa quotidianità e ciò potrebbe avere un effetto negativo sull’umore.

Una delle cause principali è l’insoddisfazione data dal proprio lavoro e dal proprio contesto lavorativo, ed è sicuramente ciò che più incide sul presentarsi del disturbo.

Rimedi

In prima battuta, consigliamo di tenersi da parte qualche giorno di riposo dai viaggi lunghi, prima della fine delle ferie: magari rientrare di venerdì e tornare a ritmi quotidiani lavorativi di sempre dopo aver trascorso qualche giorno a casa.

Partendo da questo presupposto, possiamo poi sfruttare questi giorni per:

  • Riprendere il giusto ritmo sonno-veglia, dato che in vacanza è meno regolare, andando a dormire in orari più simili a quelli relativi alle giornate di lavoro.

  • Seguire una dieta sana, bere molta acqua e ridurre il consumo di caffeina e di alcolici, specialmente se in vacanza abbiamo esagerato.

  • Prendersi cura di sé: dai trattamenti di bellezza, come un fango a quelli rilassanti come un bagno in vasca, dedichiamoci a noi per il giusto tempo prima di riprendere la vita di tutti i giorni.

  • Praticare sport, anche in maniera moderata, aiuta l’organismoa produrre endorfine e a favorire il buonumore.

  • Riprendere tutti gli impegni per gradi, impostando magari una scala di priorità.

  • Aprirsi a nuovi interessi: il viaggio ci rende felici perché sperimentiamo qualcosa di nuovo, si può richiamare quella sensazione intraprendendo nuove attività o esplorando nuovi hobby.

Infine è importante pensare in maniera positiva: si possono pianificare le prossime vacanze, così come organizzare una breve gita fuori porta, realizzabile in breve tempo, con gli amici.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

  • 27/07/2020
  • Commenti: 0
Commenti: 0
Nessun commento
Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con *