media

Come funziona la ginnastica dolce e a chi è consigliata?

La ginnastica dolce è un tipo di attività fatta di movimenti graduali e a basso impatto, effettuati a corpo libero, senza bisogno di uno sforzo particolare per chi la pratica.

Vediamo insieme come funziona e per chi è indicata.

Come funziona la ginnastica dolce

Una sessione di ginnastica dolce dura circa mezz’ora e ha punta a stimolare tutto il corpo con esercizi di stretching e movimento a corpo libero, per gambe, braccia e schiena.

Si articola generalmente in due sessioni di esercizi, entrambe uguali e articolate in:

  • 5 minuti di esercizi e movimenti per la parte alta del corpo;

  • 5 minuti per la parte bassa;

  • 5 minuti di esercizi combinati di yoga.

Mentre si eseguono tali esercizi bisogna dare la giusta attenzione alla respirazione e alla corretta esecuzione dei movimenti, con lo scopo di allungare bene fasce muscolari che si allenano.

Gli esercizi

Allungamenti, distensioni, stretching e addominali di vario tipo, sono il fulcro di questa ginnastica e vanno ovviamente scelti ed eseguiti a seconda della preparazione fisica dell’individuo.

Essi riescono a migliorare la flessibilità del tono muscolare e delle articolazioni, grazie anche ai movimenti dedicati utili per distendere la colonna vertebrale e i muscoli del collo che, una vita sedentaria, portano a irrigidire, causando spesso mal di schiena.

I benefici

Seguendo un programma di ginnastica dolce è possibile:

  • acquisire flessibilità;

  • tonificare il corpo;

  • correggere la postura scorretta;

  • migliorare le funzioni del proprio apparato cardio-circolatorio e respiratorio.

È possibile anche dedicarsi a specifiche aree del corpo, come gambe e glutei, per rinvigorirne i muscoli e puntare ad avere un corpo più tonico.

Per chi è consigliata

La ginnastica dolce è indicata per chi pratica sport aerobici e per:

  • gli anziani;

  • chi ha problemi di postura;

  • donne in gravidanza;

  • persone sedentarie o che non svolgono attività fisica regolare da tempo.

Per chi è andato oltre una certa età, può risultare benefica al fine di garantire un invecchiamento in salute, in particolare, grazie all’esecuzione di movimenti lenti e graduali, che permettono di raggiungere una maggiore consapevolezza del proprio corpo e per prevenire gli infortuni che possono esser dovuti a movimenti meccanici provenienti da dolori e limitazioni fisiche.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure chiedere semplici delucidazioni, non esitare a contattarci. Il nostro team di professionisti sarà lieto di risponderti.

  • 26/01/2021
  • Commenti: 0
Commenti: 0
Nessun commento
Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con *