media

Fotoprotezione solare

Se non ci si espone al sole in modo attento e con le dovute precauzioni è facile che si possano formare le cosiddette macchie solari, ossia discromie cutanee, di colore e dimensioni variabili, dovute ad una distribuzione non uniforme della melanina prodotta dall’organismo.

Questo inestetismo colpisce molte persone, specialmente donne, si stima infatti che ne soffra circa una donna su tre sopra i 40 anni, con un aumento progressivo dalle fasce più giovani, tra i 20 e i 30 anni.

Le principali cause predisponenti alle macchie solari sono:

  • Le variazioni ormonali, come quelle dovute all’uso della pillola, alla menopausa e la gravidanza. In quest’ultimo caso le macchie compaiono principalmente nella zona a T del viso, ossia fronte, naso e mento, originando quella che viene chiamata la “maschera gravidica”
  • L’uso di farmaci o cosmetici fotosensibilizzanti quando ci si espone al sole. Infatti, sono numerosissimi i prodotti che possono causare reazioni fotosensibilizzanti se combinati con l’esposizione ai raggi solari. Quindi, prima di esporsi al sole è importante leggere bene il bugiardino dei farmaci che si assumono e le in formazioni d’uso dei cosmetici
  • Gli stati infiammatori e/o irritativi della pelle, come follicolite, acne e quelli provocati dalla ceretta
  • L’invecchiamento, poiché causa una diminuzione nella produzione di melanina e una sua distribuzione non omogenea

Perciò per prevenire la comparsa delle macchie solari è importante puntare su un’attenta fotoprotezione solare. Come?

Esponendosi al sole con la pelle sempre adeguatamente protetta con solari dall’SPF adatto al proprio fototipo, ed evitando l’esposizione al sole durante le ore più calde (dalle 11 alle 16), in cui i raggi ultravioletti raggiungono il loro picco.

Se si assumono farmaci, prima di esporsi al sole è bene chiedere il parere del proprio medico e, nel caso di farmaci fotosensibilizzanti valutarne la sostituzione.

Se si è in stato interessante è fondamentale utilizzare, qualunque sia il proprio fototipo, una protezione molto alta SPF 50+.

Se, invece, le macchie solari sono già comparse bisogna adoperare durante tutto l’anno apposite creme e gel schiarenti e depigmentanti, da evitare però in estate sotto il sole diretto, e proteggersi sempre con solari dall’elevato SPF.

In caso di macchie più profonde, lo specialista può consigliare alcuni trattamenti, come peeling chimici e laserterapia.

E tu proteggi adeguatamente la tua pelle dai raggi ultravioletti per prevenire le macchie solari?

Se desideri maggiori informazioni su questo argomento, contattaci o vieni a trovarci in sede… lo staff della Farmacia De Pasquale è a tua disposizione!

  • 31/07/2019
  • Commenti: 0
Commenti: 0
Nessun commento
Lascia un commento

La tua e-mail non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con *